Attività

UN VIAGGIO GOCCIA DOPO GOCCIA

11 agosto 2019

Escursione ad anello dai Fondi di Jenne a Colle Campitellino e a Colle della Colubretta. Un percorso che, passo dopo passo, ci svela il ruolo di protagonista che l'acqua assolve su tutta l'area dei Monti Simbruini.
Il Parco dei Monti Simbruini è una vasta area protetta del Lazio, a pochi chilometri dalla capitale e, con questo itinerario, approfondiremo gli aspetti della morfologia del territorio legati alla presenza dell'acqua. Anzitutto, il modellamento per effetto del carsismo, a testimonianza della costante interazione dell'acqua con la roccia.
Il nome del complesso, prevalentemente montuoso, significa infatti "sotto le piogge" (dal latino "sub-imbribus").
I colori che fanno da padrone sono quelli della faggeta più estesa d'Europa, e, non appena ci si lascia alle spalle il bosco, le creste regalano panorami mozzafiato. La vista che ci regalerà il nostro percorso è la profonda valle del torrente Simbrivio e l'abitato di Vallepietra.
È, infatti, a valle che l'acqua, dopo aver percorso lunghe cavità sotterranee, emerge finalmente presso le numerose sorgenti che, da più di 2000 anni forniscono l'acqua a Roma. Concluderemo il percorso apprezzando le cavità carsiche denominate Pozzo della Creta Rossa e Pozzo della Neve, due dei numerosi inghiottitoi che, pur sottraendo l'acqua in quota, la restituiscono alle sorgenti in tutta la sua purezza.

DIFFICOLTA': E
DISLIVELLO: 200 mt.
TEMPO: 6 ore (comprese le soste).
LUNGHEZZA: 6 km.
APPUNTAMENTO: ore 09:00 area pic-nic Fondi di Jenne.
ACCOMPAGNATORE: Geologa Silvia Narzisi.
NUMERO DI PARTECIPANTI: Min 6 - Max 15
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00
ISCRIZIONI: Entro l'8 agosto

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it

L'attività è riservata ai tesserati dell'Associazione Live Outdoor. Quota di tesseramento € 5,00. 


LE VICENDE DI JENNE

18 Agosto 2019

Escursione ad anello da Jenne, verso la scoperta delle testimonianze antropiche nascoste nei boschi che la circondano.

Si partirà dalla piccola cittadina di Jenne, eletta tale da Papa Alessandro IV nel XIII secolo, ora sede del Parco Regionale dei Monti Simbruini. Dopo un breve briefing con la guida, il gruppo si dirigerà lungo i sentieri che portano alla località di Tenna dei Soldati, attraversando boschi di lecci.
Questo territorio incontaminato posto su uno sperone del Monte Pratiglio, fa da cappello a moltissime cavità carsiche nascoste nella vegetazione che circonda i sentieri, le quali si aprono scendendo man mano verso il fondovalle, dove scorre fragorosamente il fiume Aniene.
Durante il percorso, la guida farà scoprire ai partecipanti quali e quante vicende umane che dalla Preistoria ai tempi odierni hanno portato le popolazioni indigene di questi luoghi ad occupare questo piccolo pezzo di mondo, avendone sempre cura e rispetto, utilizzandone le risorse strettamente necessarie.
Un crocevia di pastori, briganti e soldati, una strada legata a signori, santi e scrittori. Camminando si scopre il mondo, camminando intorno a Jenne si scopre un mondo inaspettato.
Dall'ultima tappa dell'escursione, Colle Zampano, si tornerà a Jenne attraverso la Via dei Lupi, itinerario ben documentato all'interno del panorama simbruino. Un ultimo grande sguardo sulla relazione Natura-Uomo che dall'alba dei tempi contraddistingue tutta la Valle dell'Aniene.

DIFFICOLTA': E
DISLIVELLO: 180 mt.
TEMPO: 6 ore (comprese le soste).
LUNGHEZZA: 7,5 km.
APPUNTAMENTO: ore 09:00 Chiesa San Michele Arcangelo a Jenne.
ACCOMPAGNATORE: Archeologo Antonmario Pieragostini.
NUMERO DI PARTECIPANTI: Min 6 - Max 15
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00         
ISCRIZIONI: Entro il 15 agosto

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it

L'attività è riservata ai tesserati dell'Associazione Live Outdoor. Quota di tesseramento € 5,00. 


TRAVERSATA DELLE TRE VETTE DEL CORNO GRANDE

24 agosto 2019


Traversata alpinistica di tutte le vette del Corno Grande. Sono necessarie buone capacità di arrampicata, delle tecniche alpinistiche ed un buon allenamento personale. 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
1 persona € 350,00 
2 persone € 175,00
ATTREZZATURA: Casco, imbracatura, scarpette d'arrampicata, 2 moschettoni a ghiera, un secchiello, un cordino in kevlar da 250 cm.  
ACCOMPAGNATORE: A. Guida Alpina Lorenzo Trento
NUMERO DI PARTECIPANTI: Max. 2 
ISCRIZIONI: Entro il 15 agosto

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it


TRAVERSATA DELLE CRESTE DEL CORNO PICCOLO

25 agosto 2019

Traversata alpinistica delle creste del Corno Piccolo. Sono necessarie buone capacità di arrampicata, delle tecniche alpinistiche ed un buon allenamento personale.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
1 persona € 350,00
2 persone € 175,00
ATTREZZATURA: Casco, imbracatura, scarpette d'arrampicata, 2 moschettoni a ghiera, un secchiello, un cordino in kevlar da 250 cm.
ACCOMPAGNATORE: A. Guida Alpina Lorenzo Trento
NUMERO DI PARTECIPANTI: Max. 2
ISCRIZIONI: Entro il 15 agosto

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it


LA "NOSTRA" BUONA STELLA

25 Agosto 2019

Escursione ad anello, da Camerata Nuova, passando per Camerata Vecchia e l'altopiano di Camposecco, con lo sguardo rivolto verso il Sole.

Chi ha detto che si possa parlare di astronomia solo in piena notte? In fondo la stella più vicina alla Terra non è Proxima centauri, ma è Sol!
Il Parco dei Monti Simbruini è un'enorme area protetta laziale, che arriva a pochi chilometri da Roma. Con questo itinerario ne attraverseremo una piccola parte posta al confine con l'Abruzzo, e che orbita intorno al paese di Camerata Nuova.
Già il suo nome ci lascia immaginare che debba esserci una Camerata Vecchia, e proprio le rovine di questo antico centro saranno una delle mete della nostra escursione. Altro punto di interesse notevole sarà l'altopiano di Camposecco, un enorme pianoro circondato da bellissimi faggi. In questo straordinario ambiente andremo ad utilizzare un'ottica particolare, che volge di fatto il nostro sguardo all'insù più di quanto siamo soliti fare normalmente. Andremo infatti a parlare del Sole, la "nostra" stella, fonte primaria di vita sulla Terra, che può essere un valido aiuto per gli escursionisti ma anche una temibile avversità. Negli spazi aperti di Camposecco e in quelli antropizzati di Camerata Vecchia parleremo delle sue caratteristiche, del suo "funzionamento", e dell'interazione col nostro pianeta. Non ultimo cercheremo di capire fenomeni da sempre affascinanti per l'uomo, come le eclissi, e se è vero che il semplice sorgere e tramontare di questo astro nel cielo ci scandisce le giornate da sempre, studieremo più da vicino quelle semplici quanto geniali intuizioni che sono gli orologi solari.

DIFFICOLTA': E
DISLIVELLO: 500 mt.
TEMPO: 6 ore (comprese le soste).
LUNGHEZZA: 10 km.
APPUNTAMENTO: ore 09:00 piazza Roma a Camerata Nuova.
ACCOMPAGNATORE: Astronomo Valerio Pizzelli.
NUMERO DI PARTECIPANTI: Min 6 - Max 15
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00
ISCRIZIONI: Entro il 22 agosto 

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it

L'attività è riservata ai tesserati dell'Associazione Live Outdoor. Quota di tesseramento € 5,00. 


STORIE DI CONFINE

1 Settembre 2019

Escursione ad anello da Camerata Nuova a Camerata Vecchia, attraversando il pianoro di Camposecco.
Alla ricerca delle vicende che hanno portato le genti simbruine ad insediarsi in questi villaggi di confine.
Nel Parco Regionale dei Monti Simbruini, lungo lo spartiacque Lazio-Abruzzo, sorgono gli abitati di Camerata Nuova e Camerata Vecchia; arroccati in una morfologia geografica particolare, sebbene nella regione laziale, sono accessibili tramite strade carrabili solamente dall'Abruzzo.
Questo territorio montuoso ha fatto da cornice a vicende storiche ben precedenti a quelle che si possono tutt'ora ammirare attraverso l'osservazione degli abitati che sopravvivono in questo angolo sperduto tra boschi ed altopiani carsici.
L'escursione partirà dal centro di Camerata Nuova, in piazza Roma, dove avverrà l'incontro tra i partecipanti e la guida; da qui, dopo un breve briefing, ci si dirigerà alla volta dell'altopiano di Camposecco. Questa splendida piana nasconde delle peculiarità naturalistiche eccezionali, dovute alla scarsa piovosità della zona, ben deducibile dal toponimo, fenomeno assolutamente unico nel panorama simbruino.
Da qui si giungerà al villaggio abbandonato di Camerata Vecchia, di cui rimangono le rovine arroccate su uno sperone calcareo, posto a 1200 m sul margine orientale di un lungo costone roccioso.

DIFFICOLTA': E
DISLIVELLO: 500 mt.
TEMPO: 6 ore (comprese le soste).
LUNGHEZZA: 10 km.
APPUNTAMENTO: ore 09:00 piazza Roma a Camerata Nuova.
ACCOMPAGNATORE: Archeologo Antonmario Pieragostini.
NUMERO DI PARTECIPANTI: Min 6 - Max 15
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00
ISCRIZIONI: Entro il 29 agosto  

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it

L'attività è riservata ai tesserati dell'Associazione Live Outdoor. Quota di tesseramento € 5,00. 



CAMMINARE "SUI" FUNGHI

8 Settembre 2019

Escursione ad anello da Livata, attraverso Campo dell'Osso, Monte Calvo, Campaegli e Campobuffone, alla scoperta di quegli incredibili organismi che sono i funghi.

Che effetto vi farebbe sapere che quando camminate in un ambiente non (o poco..) edificato state con buona probabilità camminando su un fungo? O che ogni volta che inspirate ed espirate state immettendo ed emettendo dentro e fuori dai vostri polmoni spore fungine? I funghi sono organismi praticamente onnipresenti sul pianeta Terra, e vanno ben oltre gli arcinoti "porcini" che a molti piace ricercare e mangiare.
Immersi nella caratteristica faggeta del Parco dei Monti Simbruini, in questa giornata attraverseremo diversi habitat nei quali più o meno evidente sarà la presenza dei cosiddetti "funghi superiori". Ai faggi si affiancheranno e si alterneranno infatti le conifere dei rimboschimenti ed imponenti altopiani, ancora oggi utilizzati come pascoli. Dal Centro Visita di Livata, raggiungeremo la località di Campo dell'Osso, dirigendoci poi in vetta al Monte Calvo (1591m slm) da cui si distende lo sguardo sull'altopiano di Campaegli, che percorreremo tornando indietro attraverso Campobuffone, pianoro che si apre quasi a sorpresa nella faggeta.
Tutti questi luoghi, oltre ad essere ideali per un escursionismo a diretto contatto con la Natura, sono stati da molto prima gli ambienti di sviluppo di numerosi organismi fungini, e tutto lascia pensare che lo saranno per molto tempo ancora.

DIFFICOLTA': E
DISLIVELLO: 460 mt.
TEMPO: 6 ore (comprese le soste).
LUNGHEZZA: 10 km.
APPUNTAMENTO: ore 09:00 centro visita Monte Livata.
ACCOMPAGNATORE: Astronomo Valerio Pizzelli.
NUMERO DI PARTECIPANTI: Min 6 - Max 15
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15,00
ISCRIZIONI: Entro il 5 settembre

INFO E PRENOTAZIONI: Federico 377 2694525 - info@liveoutdoor.it

L'attività è riservata ai tesserati dell'Associazione Live Outdoor. Quota di tesseramento € 5,00.